Mostra "Sui loro passi"

Mostra "Sui loro passi"

Info

06/11/2020 - 15/11/2020

Collegiata di san Lorenzo

Chiavenna

Piazza Bormetti


Descrizione

Una mostra come un album di famiglia per accompagnare il cammino del Sinodo.

La mostra vocazionale “SUI LORO PASSI” nasce all'interno del Sinodo diocesano quando il vescovo Oscar ha espresso il desiderio che il cammino sinodale fosse accompagnato dalla testimonianza di tanti fratelli e sorelle della nostra Chiesa.
Donne e uomini che sono stati umili testimoni di Cristo per mezzo di una vita di fede e di carità nei più diversi luoghi della nostra grande ed estesa diocesi.
Due anni fa papa Francesco, nella “Gaudete et exsultate”, parlando di “santi delle porta accanto” ci invitava a scorgere segni di santità all’interno di tutto il popolo di Dio, non limitandoci solo a quelli già beatificati o canonizzati per imparare a contemplare lo Spirito che “riversa santità dappertutto”.

Con il progetto “SUI LORO PASSI” abbiamo accolto questo suggerimento, accorgendoci che la nostra diocesi, anche solo guardando al secolo scorso, può davvero gioire nello scorgere molti segni di questa santità, tanto da poter parlare senza esagerazione di una vera “MOLTITUDINE di testimoni”: missionari, laici, sposi, giovani e gruppi giovanili, sacerdoti, consacrati e consacrate che, nella testimonianza di una vita di fede, speranza e carità, sono per tutti noi segni di santità e modelli che ci incoraggiano nel cammino della vita.
All’interno di questa “moltitudine” si è resa necessaria una scelta, tenendo conto della rappresentatività dell’intero territorio diocesano e soprattutto della ricchezza e varietà delle diverse vocazioni e carismi.

Tra i nomi scelti, alcuni sono già molto noti, altre sono invece più nascosti nelle pieghe delle piccole storie delle nostre comunità.
Troviamo alcune figure la cui santità è già riconosciuta ufficialmente dalla Chiesa o il cui cammino è in corso, molte altre sono invece figure più nascoste e corrispondono davvero ad una santità “della porta accanto”. Interessante è anche trovare non solo singoli ma esperienze comunitarie e di gruppo. Sono stati scelti senza la pretesa di canonizzare nessuno,
piuttosto con il desiderio di indicare alcuni buoni esempi, come si fa in ogni famiglia. Un elenco di nomi, volti e storie che non vuole essere esaustivo ma rappresentativo.
Incrociando e leggendo queste storie, a molti verranno facilmente alla mente altri volti e altri nomi e forse ne lamenteranno l’assenza.

Il lavoro non è però né chiuso né riservato a specialisti. Anzi quello che si vorrebbe suscitare è proprio questo: che ogni comunità si metta in ricerca di quelle testimonianze che sono segno dell’opera santa di Dio in mezzo ad essa.
Sarà questo anche un modo per parlare di Dio oggi a tutti, soprattutto ai giovani, se è vero, come diceva Paolo VI, che “l’uomo contemporaneo ascolta più volentieri i testimoni che i maestri” (Evangelii Nutianti, 41). In conclusione, l’immagine che meglio racconta questo lavoro e questa mostra è quella dell’ALBUM DI FAMIGLIA.
Che bello allora pensare a noi –comunità diocesana– come ad una famiglia che si raduna alla sera, intorno al fuoco buono e caldo dello Spirito, per sfogliare insieme questo album, per fare memoria grata di questi nostri fratelli e raccoglierne il testimone.

Collegiata di San Lorenzo - Chiavenna
dal 6 al 15 novembre 2020
26 pannelli lungo il chiostro della Collegiata


Contatti


Categorie

  • Turismo Religioso